FAQ / Calendario e frequenza

Qual è il calendario delle lezioni?

L’Istituto svolge la sua attività didattica a partire dalla metà di ottobre fino alla fine di giugno, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle 13,30 alle 16,30, salvo diverse disposizioni.

Entro questo periodo e orario le lezioni si svolgono secondo un programma proprio di ogni corso e di ogni classe. La durata dell’anno scolastico e gli orari dei corsi vengono fissati dalla Direzione Didattica e dalla Regione Veneto e l’iscrizione comporta automaticamente l’accettazione, da parte dello studente, di tale calendario e orario.

All’inizio dell’anno accademico ad ogni studente viene consegnato il calendario dello svolgimento delle lezioni.

La frequenza alle lezioni è obbligatoria?

La frequenza è obbligatoria e gli studenti sono tenuti a rispettare gli orari e i giorni di lezione assegnati. Assenze dovute per motivi di salute, o altro, sono tollerate purché documentate per iscritto, ma non devono superare il 20% delle lezioni di ogni singola materia e il 20% sul totale di lezioni svolte nell’anno accademico e non esimono tuttavia gli studenti dal regolare svolgimento degli elaborati previsti dal piano di studio. Una frequenza inferiore può influire negativamente sull’apprendimento e può pregiudicare l’ammissione agli esami finali.

Nel caso di sciopero dei trasporti, calamità o gravi avversità atmosferiche che impediscano agli studenti di recarsi a lezione, come si comporta IDP?

Solitamente in questi casi le lezioni vengono sospese e sono recuperate successivamente, completando quanto stabilito dal calendario scolastico, senza nessuna perdita di ore o giornate da parte degli studenti.

Come viene controllata la presenza degli studenti a lezione?

L’entrata e l’uscita dello studente dall’Istituto è testimoniata con la propria firma nell’apposito “Registro presenze allievi” (Registro ufficiale della Regione Veneto).

Quanti sono gli studenti per ogni classe?

Con l’intenzione di garantire un rapporto studenti/docenti ottimale, IDP ha scelto di consentire un massimo di 15 studenti per classe.