LauraBenedetti-Banner

Laura Benedetti, Interior Designer e (ne saremmo orgogliosi) futura docente?

Con l’arrivo della Primavera, diamo inizio ad una nuova serie di interviste a ex studenti e studentesse IDP partendo con Laura Benedetti, diplomata nel 2017 nel corso triennale di Interior Design.

Laura-Benedetti-TAV1

Ciao, come ti chiami, quanti anni hai e di cosa ti occupi?

Ciao a tutti! Sono Laura Benedetti, ho 25 anni e sono Interior Designer, specializzata in consulenza e progettazione del colore.

Quale corso hai frequentato presso l’Istituto Design Palladio? In che anno ti sei diplomata?

Ho frequentato il corso triennale di Interior Design e mi sono diplomata a settembre 2017.

Perché hai scelto un corso IDP invece di un percorso universitario tradizionale?

Ho scelto un corso IDP, perché IDP ha come primo obbiettivo formare professionisti competenti. E’ una scuola che si adatta di anno in anno alle tendenze del momento scegliendo per i suoi alunni gli argomenti migliori, aggiorna sempre il programma didattico in base alle tendenze del momento (come ad esempio la scelta dei software da insegnare).

C’è un motivo particolare per cui hai scelto di iscriverti al corso di Interior Design? Avevi una particolare passione per le materie trattate o ti ha motivato altro?

Mi ritengo fortunata in questo, ho sempre avuto una passione per la progettazione in generale. Da piccola rubavo i depliant delle agenzie immobiliari perché mi piaceva vedere come erano disposte le stanze, immaginare che fossero tutte casa mia e giocavo su come progettare la mia cameretta (che ovviamente era sempre la stanza più grande di tutta la casa).

Ci sono stati progetti e/o obiettivi raggiunti durante la frequenza del corso che ti hanno portato particolare soddisfazione? Raccontaci quali e perchè.

Certo, tantissimi! Uno tra questi è aver vinto il concorsoSCHLÜTER-SYSTEMS INNOVATION DESIGN AWARD 2017” con una mia compagna di classe. Il premio prevedeva la produzione del prototipo del complemento ideato per il concorso, ed anche la pubblicazione sulla rivista “Tiles Italia”. La soddisfazione che si prova nel vedere realizzato qualcosa che era solo nella tua immaginazione è impagabile.

All’inizio del tuo percorso di studi con IDP avevi già in mente la carriera che avresti voluto intraprendere una volta diplomata o ti sei chiarito le idee strada facendo?

All’inizio del mio percorso di studi ricordo l’entusiasmo per aver trovato una professione che mi fa battere il cuore… Sicuramente avevo un’idea di dove volevo andare, la convinzione di aver preso la strada giusta ovviamente è arriva negli anni e ad oggi sto ancora maturando qualche dettaglio.

Laura-Benedetti-TAV2

Hai qualche consiglio da dare a chi non ha ancora le idee chiare in merito al percorso professionale da intraprendere?

Il consiglio è solo uno… Prendersi il proprio tempo per vedere, scoprire e solo dopo capire. Penso che correre furiosamente senza darsi il tempo di veramente ascoltare quello che ci sta intorno e ascoltare quello che sentiamo a riguardo possa risultare in delusioni o frustrazioni, a lungo andare.

In quale azienda hai effettuato lo stage e come ti sei trovata? Pensi che sia stata una esperienza utile per introdurti nel mondo del lavoro?

Ho fatto lo stage presso “On design store” a Rubiera. Sicuramente è stato utile come primo approccio. Mi ha dato modo di capire i diversi sbocchi professionali dell’interior designer.

Dopo il diploma ti sei sentito pronta ad entrare nel mondo del lavoro? Avevi obiettivi o aspettative particolari?

Più che pronta, mi sentivo vogliosa di mettere in pratica tre anni di formazione veramente completa.

Quanto tempo hai impiegato per trovare lavoro? Hai adottato strategie particolari (contattato agenzie, inviato CV, promosso il tuo portfolio sui social ecc.)?

Un paio di settimane. Poche strategie, ho solo fatto ricerca e selezionato le aziende che mi sembravano in linea con la mia figura professionale e inoltrato il mio cv.

Quali consigli daresti ai neo-diplomati che stanno cercando di inserirsi nel mondo del lavoro?

Di non perdere l’entusiasmo se non trovano subito la via “giusta”, perché la propria via si costruisce. “Trovare lavoro” è una frame solo parzialmente giusta, in quanto credo che il proprio lavoro sia un qualcosa che noi creiamo con impegno e perseveranza.

Hai raggiunto qualche traguardo lavorativo particolarmente interessante o gratificante? Se si, ti va di condividerli con noi?

Da quando mi sono diplomata, lavoro come Interior Designer nell’ambito del contract specialmente per il settore ufficio. Questo mi ha dato la possibilità di progettare per quelle grandi aziende che durante il percorso da studente selezionavo come produttori di finiture interne dei miei progetti (ceramiche, produttori di resine, mosaici ecc..). Il più grande traguardo è stato il passaggio da progettare ambienti con quelle aziende di finiture a progettare ambienti per quelle aziende. Passare dall’essere collaboratrice ad essere richiesta da quelle stesse aziende per un lavoro è stato estremamente appagante e mi ha portato orgoglio, perchè mi ha dimostrato quanta strada avevo fatto.

Cosa ti fa ancora sorridere, o cosa ricordi con maggior nostalgia, quando ripensi al periodo trascorso nella famiglia IDP?

Mi mancano i rapporti che ho costruito con le persone durante quei tre anni di studio, dai compagni di classe ai professori. Mi mancano le “persone” dell’IDP, perchè mi hanno fatto sentire come se fossi a casa invece che in una scuola.

Un’ultima domanda, hai un sogno nel cassetto o un progetto particolare che ti piacerebbe realizzare? Non deve essere per forza legato alla tua carriera professionale.

Sogni nel cassetto… In realtà ho una marea di cassetti pieni di sogni. Uno che sicuramente è vicino al mio cuore è quello di diventare un docente dell’IDP, un domani.
Vedere la classe dall’altro lato della cattedra è un pensiero che trovo incredibilmente stimolante.

 

LauraBenedetti-TAV3

Grazie Laura per le tue risposte e speriamo di vederti tornare nelle nostre aule il prima possibile. Questa volta, in posizione di docente.
Ti auguriamo il meglio e speriamo diventerai una ottima professoressa!

Ti interessa saperne di più sul corso che ha frequentato Laura?
Scopri il corso di Interior Design